Vai a…

News Leaks Global

RSS Feed

16 novembre 2018

Samsung Gear VR RECENSIONE ITA Note 4 – S6 – S7


Samsung Gear VR RECENSIONE: Samsung Gear VR, è un dispositivo che sfrutta la tecnologia della realtà virtuale, offre una nuova esperienza di gioco attraverso delle applicazioni che sfruttano la visione a 96° ( 360° per alcuni video ). Meno di sei mesi dopo aver svelato il visore Gear VR “Innovator Edition”, Samsung e Oculus portano avanti il loro impegno sulla realtà virtuale mobile con il Samsung Gear VR per Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, messo in vendita nei giorni scorsi.

Samsung Gear VR RECENSIONE

Samsung Gear VR RECENSIONE: breve descrizione

In termini di design, la forma del Gear VR per S6 è stata lievemente modificata. Gli strappi posteriori sono più angolati verso il basso, il touch pad rientra, in modo da far percepire meglio i bordi, e il tasto adiacente è stato spostato in una posizione centrale al di sopra del touch pad. Le impostazioni di messa a fuoco, inoltre, sono state ampliate (fino a -9).

Samsung Gear VR RECENSIONE

Il Gear VR per S6 ha una presa USB per l’alimentazione, che mancava sulla versione precedente. Quindi, se non vi infastidisce essere collegati a un cavo, potete immergervi nella realtà virtuale per tutto il tempo che volete. Secondo Oculus, però, non si tratta di una presa tramite cui è possibile ricaricare il telefono: manda l’energia al telefono solo se la realtà virtuale è attiva e solo a sufficienza per azzerare il consumo della batteria. All’interno del visore, poi, ora si trova una ventola, che a nostro dire è risultata abbastanza silenziosa.

Nella parte interna è presente una generosa imbottitura per rendere confortevole il contatto sul viso. E’ presente anche un sensore per interrompere la visione dei contenuti nel momento in cui ci leviamo il visore

Per quanto riguarda la visione si notano decisamente meno i pixel, grazie allo schermo del Galaxy S6, che è più piccolo ma ha una maggiore densità di pixel: la risoluzione è la stessa del Note 4, 2560 X 1440, ma è spalmata su un numero minore di pollici.

A momento, il Samsung Gear VR è uno dei visori per la realtà virtuale più famosi anche se sono ancora molti gli utenti che si chiedono come funziona e qual è il suo prezzo.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Versioni

Samsung Gear VR RECENSIONE

Specifichiamo che il Gear VR non è il primo visore per la realtà virtuale di Samsung, l’azienda sudcoreana ne aveva lanciato un altro compatibile con il Note 4. Il nuovo Gear VR oltre ad essere compatibile con i Samsung Galaxy S6 (Flat, Edge e Edge Plus) e Galaxy S7 (Edge e Plus) è anche più leggero del 19% rispetto al precedente. Inoltre, il touchpad è stato ingrandito e di conseguenza sarà più facile utilizzarlo.

Versioni: Dispositivi compatibili

Per funzionare ha bisogno di essere utilizzato insieme ad un Samsung Galaxy S6 o al nuovo Galaxy S7 (in tutte le versioni disponibili). Mentre per la sua versione precedente avete bisogno di un Note 4

Samsung Gear VR RECENSIONE

 

Compatibile con Galaxy S7, S7 bordo, Galaxy S6, S6 e S6 bordo bordo +

Samsung Gear VR RECENSIONE: Design & Costruzione

Immergersi nella realtà virtuale diventa ancora più emozionate indossando gli auricolari. Grazie all’interfaccia più ampia, ora il Gear VR è il 19% più leggero rispetto al modello precedente. E grazie al touchpad più grande, potrai gestire il tuo dispositivo in maniera facile e precisa.

Il Gear Vr è stato sviluppato da Samsung in collaborazione con Oculus, azienda leader nel settore ma poco conosciuta ai più. Il visore è ben costruito e le fasce che sorreggono il visore sulla testa, non sono ne scomode ne fastidiose. Superiormente è prevista una parte fissa alla quale va ad agganciarsi la fascia superiore, regolabile, che a sua volta è collegata all’archetto posteriore, imbottito. Le altre due fasce laterali sono collegate anch’esse all’archetto posteriore e, con la parte regolabile, alla scocca del visore, lateralmente.

Samsung Gear VR RECENSIONE

Touchpad & MicroUSB: Specifiche

C’è un touchpad sul lato destro del visore, insieme al pulsante per tornare indietro e al bilanciere del volume. Una rotella per lo scrolling sul lato superiore permette di regolare la messa a fuoco. Alcuni giochi e app richiedono soltanto il touchpad, che non offre alcun tipo di feedback, ma molti titoli richiedono un controller Bluetooth.

Samsung Gear VR RECENSIONE

L’utilizzo di questa funzionalità, però, non è molto comodo e in alcuni casi si perde il coinvolgimento offerto dal dispositivo. Alcune applicazioni invece per funzionare hanno bisogno di un joypad fisico, ma anche in questo caso non c’è quel coinvolgimento che ci sarebbe stato nel caso di un joypad dotato di accelerometro.

La parte frontale presenta una generosa copertura in plastica, la cui utilità è proteggere lo smartphone durante l’uso. Rimossa tale protezione troviamo da un lato il connettore microUSB e dall’altro il meccanismo di blocco/sblocco dello smartphone. Rimuovendo la protezione, risaltano le lenti che creano l’effetto 3D con una visione di 96°.

Samsung Gear VR RECENSIONE

Samsung Gear VR RECENSIONE: Autonomia

Samsung sostiene di aver lavorato per offrire un’autonomia più lunga sul Gear VR per S6, ma è difficile stabilire se gli sforzi dell’azienda abbiano ripagato.

L’S6 ha infatti una batteria con una capienza inferiore rispetto a quella del Note 4 che alimenta il precedente Gear VR.

Dopo circa 35 minuti d’uso, il Gear VR per S6 ha fatto scendere la batteria del telefono dal 100 percento al 75 percento. Non è un calo così terrificante, ma probabilmente è meglio usare la nuova porta micro USB del visore per ricaricare lo smartphone, se avete intenzione di giocare per più di 30 minuti per volta.

Il Samsung Gear VR non ha una propria batteria e di conseguenza verrà sfruttata quella dello smartphone con cui state utilizzando il dispositivo.

In questo caso c’è da fare un piccolo appunto: infatti, mentre nel Samsung Galaxy S7 sono stati fatti dei consistenti passi avanti per la batteria, nel Galaxy S6 l’autonomia non è sufficiente per garantire molte ore di gioco. Nel dettaglio, è stato rilevato che dopo circa mezz’ora di utilizzo, la percentuale di carica del Galaxy S6 è passata da 100% al 75%. Tuttavia, nel nuovo Samsung Gear VR è presente una porta USB con cui ricaricare comodamente lo smartphone

Autonomia: considerazione Samsung

Dimensione della memoria: la memoria a disposizione dell’utente è inferiore alla memoria totale a causa dell’archiviazione del sistema operativo e del software utilizzati per le funzioni del telefono.
La memoria effettiva a disposizione dell’utente varia in base all’operatore del telefono cellulare e può cambiare in seguito all’esecuzione degli aggiornamenti software.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Applicazioni, video, giochi e store

Samsung Gear VR RECENSIONE

Il grande schermo è a tua completa disposizione. Quando sei pronto, scegli tra la vasta gamma di contenuti e mettiti comodo, gustando il tuo snack preferito.

Al momento ci sono moltissimi giochi compatibili per il Samsung Gear VR e presto ce ne saranno altri. Infatti, come specificato dallo stesso Zuckerberg, quella della realtà virtuale è una tecnologia dalle forti potenzialità e per questo i principali sviluppatori del mondo stanno focalizzando il loro lavoro per sviluppare dei nuovi giochi sempre più performanti.

Per non parlare dei video; presto ci potrebbe essere in progetto quello di girare un film a 360° e renderlo disponibile per i vari visori per la realtà aumentata

Giochi e Store: considerazioni

Lo store è ancora acerbo, con molti contenuti a pagamento e qualcosa free, come per esempio Temple Run e quanlche intro di visite in alcuni musei. Si trovano anche molti trailer di film. Tornando a Temple Run, dove si ha una forte sensazione di “motion stickness”, personalmente già dopo pochi minuti di gioco la sensazione di nausea era molto forte. Anche in questo caso avremo una visione a 360° e girandoci potremmo vedere lo scimmione che ci insegue.

Samsung Gear VR RECENSIONE: è adatto per tutti ..???

Il Samsung Gear VR offre un’esperienza di gioco e visiva sensazionale, ma purtroppo non è adatta a tutti. Infatti, come a volte può succedere per la visione dei film in 3D al cinema, dopo molte ore di utilizzo del Gear VR potreste avvertire uno spiacevole senso di nausea e disorientamento.

Samsung Gear VR RECENSIONE

Questo accade soprattutto per alcuni giochi, come quelli che la stessa Samsung indica con la dicitura: “esperienza adatta solo ad alcuni”. Quindi, se siete dei tipi che quando andate in un Luna Park non amate le giostre più “intraprendenti” vi consigliamo di pensarci bene prima di acquistare il Samsung Gear VR, poiché il vostro stomaco potrebbe non essere d’accordo.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Comodità

Se avete dei problemi alla vista e siete obbligati a portare gli occhiali non dovrete per forza rinunciare al Samsung Gear VR. Il nuovo visore per la realtà virtuale permette di allontanare le lenti dal volto, lasciando il giusto spazio per la montatura degli occhiali.

Inoltre, è presente un controllo per la messa a fuoco con cui è possibile regolare la visione.

Samsung Gear VR RECENSIONE

Samsung Gear VR RECENSIONE: Prezzo

Il costo del Samsung Gear VR è di 129 €

Il prezzo non è alto, ma comunque bisogna considerare che per farlo funzionare avrete bisogno anche di un Galaxy S7 o S6.

In quel caso il costo cambia, poiché se dovete acquistare sia lo smartphone che il VR allora dovrete spendere dai 600€ ai 1000€.

Ne vale la pena? Probabilmente sì, poiché come abbiamo visto nelle nostre recensioni sul Galaxy S6 e sul Galaxy S7 questi sono degli smartphone caratterizzati dall’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Considerazioni

Il Gear VR Innovator Edition è uno dei segreti meglio mantenuti nel mondo della tecnologia. Dico questo perché non potete apprezzare veramente il modo in cui questo dispositivo trasforma l’intrattenimento finché non ne userete uno.

Nonostante sia un dispositivo mobile, l’ho indossato raramente in pubblico (come per esempio durante un viaggio in pullman) per paura di sembrare uno stupido e di spaventare le persone, o anche solo per evitare il nervosismo di sentirmi scollegato dal mondo reale.

C’è molto margine di manovra per i miglioramenti, soprattutto a livello del controller (tutt’altro che coinvolgente) e per quanto riguarda i possibili effetti di nausea e vertigini.

Complessivamente mi ritengo comunque molto impressionato di quanto lontano si siano spinte le esperienze per l’Oculus Rift e per il Samsung VR, soprattutto in relazione ai netti miglioramenti rispetto all’anno scorso. Gli sviluppatori sembrano aver preso le misure con questi dispositivi per l’intrattenimento, un dettaglio che render il Gear VR Innovator Edition un visore assolutamente da provare, se non addirittura da avere a tutti i costi

Samsung Gear VR RECENSIONE: Sensori

Accelerometro, Giroscopio, Sensore di prossimità

Samsung Gear VR RECENSIONE

Samsung Gear VR RECENSIONE: Specifiche fisiche

Dimensioni 92,6 x 201,9 x 116,4 mm (AxLxP)

Peso 318 (g)

Samsung Gear VR RECENSIONE: Breve valutazione

PRO: Giochi estremamente coinvolgenti; video di qualità in continua crescita; visore più leggero rispetto al predecessore; porta per la ricarica inclusa.

CONTRO: Alcune esperienze per la realtà virtuale possono provocare la nausea; la scoperta delle app ha bisogno di miglioramenti; i joypad fisici non restituiscono la “sensazione di realtà virtuale”.

VERDETTO: Il Gear VR Innovator Edition per il Galaxy S6 offre giochi ed esperienze d’intrattenimento con un livello di coinvolgimento da lasciare a bocca aperta, a un prezzo ragionevole.

Samsung Gear VR RECENSIONE: WebVR

Samsun Gear VR ha già il suo browser che tra l’altro è da pochi giorni uscito dal programma beta arrivando alla versione 1.0.

Proprio la prima versione stabile di Samsung Internet per GearVR porta una nuova funzionalità sperimentale, il supporto a WebVR

WebVR è uno standard sperimentale inaugurato un paio di anni fa che grazie ad API Javascript punta a creare un modello unificato per la realtà virtuale da web. Già compatibile con Chrome e Firefox, adesso arriva anche sul browser per Gear VR.

Samsung ci tiene a specificare che il tutto è ancora in fase di implementazione e che potrebbe dare qualche problema.

Tuttavia se ci state leggendo da un Gear VR e siete in cerca di nuove esperienze per il vostro visore non vi resta vi cliccare sul flag per attivare il supporto a WebVR e visitare la pagina ufficiale con alcuni sample

WebVR: Altre informazioni

Samsung Gear VR RECENSIONE

Mentre l’attenzione degli sviluppatori nelle ultime ore è certamente incentrata verso il panorama Windows, anche Google cerca il suo spazio con l’annuncio della VR View, componente per app mobile e siti che promette di portare la realtà virtuale di Cardboard ovunque. Non che fino ad oggi le soluzioni per usare Cardboard su dispositivi iOS ed Android non esistessero, lo dimostra il fatto che sui vari store esistono già app e giochi per i visori per smartphone.

La VR View semplificherà l’implementazione di foto e video a 360°: su Android ed iOS servirà il relativo SDK, tra l’altro inedito per l’universo Apple, mentre sui siti web basterà una riga di codice HTML per implementare una vista come quella che trovate a fondo articolo.

Un passo importante che dimostra come Google stia puntando molto sulla realtà virtuale che a questo punto ci aspettiamo essere grande protagonista del prossimo Google I/O, forse proprio con un nuovo Cardboard.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Giochi e considerazioni

Affascinante, pazzesca, strana, coinvolgente, entusiasmante. Questi sono solo alcuni degli aggettivi che le persone usano per descrivere le esperienze con la realtà virtuale con il visore Samsung Gear VR. Realizzato grazie a una partnership fra Samsung e Oculus, il Gear VR (199 euro) riesce a illudervi di essere fisicamente in un mondo immaginario.

Nonostante a prima vista possa incutere “timore”, il Gear VR è piuttosto semplice da usare. Il dispositivo sfrutta l’head tracking (il rilevamento dei movimenti della testa) per aiutarvi a eseguire selezioni, insieme a un touchpad posizionato sul lato, vicino al pulsante “back” e ai tasti per il volume. Alcuni giochi necessitano di un Joypad per funzionare.

Attualmente c’è una discreta varietà di giochi e demo, ma non temete. Se state muovendo i primi passi con il vostro Gear VR e volete scoprire quali sono i titoli più divertenti siete nel posto giusto.

Samsung Gear VR RECENSIONE: Video Gallery Recensione

© Articolo protetto da copyright ©

© Contiene il “Diritto Di Corta Citazione ©

Il sito internet www.newsleaksglobal.com viene costantemente aggiornato dalla redazione online, allo scopo di diffondere l’informazione 

facebook fughe di notizie globale

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About News Leaks